Dettagli posta

cosa vedere a formentera un giorno

Cosa vedere a Formentera in un giorno?

Hai l'opportunità di farlo? trascorrere una giornata a Formentera, ma non sai cosa vedere?
Ebbene, prima di tutto bisogna raggiungere l'isola: la traghetto e il nave sono le opzioni principali per farlo. Il traghetto è il metodo più popolare e accessibile, ma optare per una barca privata può offrire una soluzione migliore esperienza esclusiva e personalizzata, permettendoti di esplorare i dintorni con maggiore libertà e flessibilità, scoprendo calette e spiagge che altrimenti non potrebbero essere visitate. Un'altra opzione è raggiungere l'isola con il traghetto e poi noleggiare una barca a Formentera per poter visitare con maggiore tranquillità i migliori luoghi dell'isola.

Una volta sull'isola, le possibilità di spostamento sono varie e si adattano alle preferenze di ogni viaggiatore. La scelta dell'a motociclo Offre agilità e velocità, ideali per viaggiare lungo strette strade costiere e scoprire angoli nascosti. D'altra parte, affittare a auto offre comfort e spazio, facilitando esplorare luoghi più lontani e il trasporto di attrezzature o forniture.

Senza dubbio, l'opzione più eccezionale e unica è quella di viaggiare in barca intorno all'isola. Questa alternativa non solo offre un'esperienza unica, consentendo l'accesso a calette nascoste e spiagge difficilmente accessibili via terra, ma evita anche le preoccupazioni legate al sovraffollamento delle zone costiere. Inoltre, per chi non possiede la patente di navigazione, c'è la possibilità di noleggiare una barca senza patente a Formentera. Insomma, optare per la barca come mezzo di trasporto sull'isola promette bene avventura indimenticabile, arricchito dalla libertà del mare e dalla bellezza dei paesaggi che l'isola offre.

Spiaggia di Ses Illetes

 Ses Illetes, una delle spiagge più emblematiche di Formentera, si distingue per le sue acque turchesi e la sabbia fine che si estende per mezzo chilometro. Questo gioiello paradisiaco si trova nel Parco naturale di ses Salines, uno spazio protetto che garantisce la conservazione della sua bellezza naturale. Tuttavia, l'accesso a Ses Illetes non è illimitato, poiché la capacità è limitata, soprattutto durante l'alta stagione di luglio e agosto.

Per assicurarsi un posto su questa spiaggia, molti visitatori scelgono di farlo arrivare presto la mattina. Inoltre è importante tenerlo presente L'accesso con veicoli comporta il pagamento di una tariffa, che può variare a seconda della stagione, spaziando tra 2€ e 4€ per le moto e tra 4€ e 6€ per le auto. Se preferisci non pagare questa tassa, dovrai raggiungere la spiaggia di ses Illetes a piedi o in bicicletta. Molti turisti, invece, scelgono arrivare in barca, non solo per comodità, ma anche perché permette loro di esplorare altre calette vicine, come la spiaggia di Levante e l'isola di Es Palmador.

se illetes formentera

fonte: formentera.es

Parco Naturale di Ses Salines

Il Parco Naturale Ses Salines d'Eivissa i Formentera, riconosciuto e dichiarato nel 2001, costituisce un tesoro naturale che unisce le isole Pitiusas. Con un'estensione che si estende dal sud di Ibiza al nord di Formentera, questo parco si distingue per la sua particolarità 2.752,5 ettari terrestri e 14.028 ettari marini. La sua unicità sta nell'essere un rifugio vitale per gli uccelli migratori, esibendo una ricchezza di Biodiversità mediterranea e valori ecologici, paesaggistici, storici e culturali senza precedenti.

Tra le tante attrazioni del parco naturale, ne segnaliamo quattro:

  • Praterie di Posidonia Oceanica: Il parco ospita estese praterie di Posidonia oceanica, cruciali per la biodiversità marina e parte della dichiarazione di Ibiza come Patrimonio dell'Umanità.
  • Torri di difesa: La torre Carregador, costruita nel XVI secolo di forma conica, protegge il commercio del sale. Inoltre, troviamo anche la torre di Ses Portes, nel punto più meridionale di Ibiza, che offre una vista spettacolare sullo stretto di Es Freus e su Formentera.
  • Spiagge e calette:
    • Es Cavallet: una spiaggia circondata da ginepri, famosa per essere stata la prima spiaggia naturista di Ibiza nel 1978.
    • Ses Salines: Spiaggia dall'atmosfera familiare e bohémien, con ampia sabbia, dune e acque turchesi. Lungo il percorso si trovano anche autentiche calette di pietra di Ibiza.
  • Paesaggi pittoreschi: Il sentiero si snoda tra rocce incise con disegni etnici e passa accanto al Pouet de Sa Trinxa, un piccolo pozzo utilizzato dai lavoratori delle miniere di sale.

Per visitare alcuni dei luoghi più emblematici del parco, proponiamo a itinerario affascinante che inizia di fronte all'isolotto del Sal Rossa, fornendo visualizzazioni di Dalt Vila, l'antica città murata di Ibiza. Scendendo lungo un sentierino si raggiungono minuscole calette di pietra, la spiaggia di E' Cavalletto e il Torre del Carregador.

Proseguendo si giunge al La spiaggia di Ses Salines e, più avanti, la torre di Ses Portes, che offre una vista impressionante sullo Stretto di E' Freus. Il percorso rivela rocce di arenaria scolpite e attraversa siti storici come Pouet de Sa Trinxa.

Il percorso culmina nella spiaggia di Ses Salines, dove la natura selvaggia si unisce alla vivace offerta dell'isola bar sulla spiaggia come Sa Trinxa, Jockey Club Salinas e Beso Beach Ibiza, garantendo un meritato riposo e divertimento dopo aver esplorato i tesori di questo magnifico Parco Naturale.

È Caló d'es Mort

È Caló d'es Mort, è una piccola insenatura dell'isola, piccolo ma iconico e si erge come un angolo di paradiso. Una visita qui vale la pena alzarsi presto per godere appieno del suo fascino. Questa piccola spiaggia si distingue per la sua bellezza naturale e le acque cristalline, che la rendono un luogo ideale sia per immergersi che per contemplare un tramonto indimenticabile. Uno spazio piccolo, ma pieno di bellezza. È importante però tenere presente che è priva di servizi come bar sulla spiaggia o negozi, quindi è fondamentale portare con sé il necessario per trascorrere una giornata al mare, comprese bevande e crema solare.

Arrivare a Es Caló d'es Mort può essere una sfida, poiché l'accesso è un po' complicato e il parcheggio è molto limitato. Per chi opta per la moto è consigliabile seguire il percorso attorno al ristorante Casablanca. Chi invece viaggia in auto può parcheggiare presso l'Hotel Riu La Mola e accedere alla caletta a piedi. Nonostante le sfide logistiche, l'esperienza unica che offre Es Caló d'es Mort vale assolutamente la pena, per gli amanti della natura e della tranquillità.

Mercato di Mola

Forse non sai che un altro del fascino di Formentera si trova nella sua mercatini hippie, che sono diventati parte integrante della cultura dell'isola. Dagli anni '60 Formentera è stata una calamita per coloro che abbracciano lo stile di vita hippie, e questo l’influenza culturale è ancora molto palpabile oggi, come potrete facilmente constatare una volta sull'isola.

Tra tutti i mercati che danno vita all'isola, La Mola si distingue come la più grande ed emblematica. Celebrato il Mercoledì e domenica dalle 16:30 alle 22:30., questo mercato diventa un crogiolo di creatività ed espressione artistica. In questo mercato puoi esplorare bancarelle piene di pezzi fatti a mano, gioielli unici e abiti bohémien. Tuttavia, ciò che distingue veramente il mercato di Mola è il atmosfera unica che si respira tra le sue strade acciottolate.

Oltre allo shopping, c'è spazio anche per spettacoli di musica dal vivo, creando un atmosfera vivace e festosa. Con il suo mix di colori, suoni ed energia positiva, il mercato di Mola si pone come una delle attrazioni più autentiche e accattivanti che potrete trovare sull'isola.

mercato la mola formentera

fonte: formentera.es

Faro di Cap Barbaria

Il faro di Cap Barbaria si erge come il faro più mitico ed emblematico dell'isola. Immortalato nel film "Lucia e il sesso", questo faro attira numerosi turisti che cercano di vivere il magico tramonto dalla sua posizione privilegiata nel punto più meridionale delle Isole Baleari, che lo avvicina all'Africa. Sebbene il faro sia ancora in funzione, purtroppo non consente l’accesso diretto, il che non ne diminuisce l’attrattiva. L'immagine e il paesaggio che offre sono spettacolari, rendendo la visita a questo luogo un'esperienza indimenticabile.

Da qui avrai l'opportunità di accedere ad un altro luogo emblematico dell'isola: la Cova Foradada. Questo intrigante sito può essere esplorato attraverso un piccolo foro vicino al faro, che conduce all'affascinante grotta forata. Questa aggiunta alla visita al faro aggiunge un tocco di avventura alla tua esperienza a Cap Barbaria.

Per raggiungere questo luogo da Sant Francesc Xavier, capoluogo dell'isola, è necessario seguire la strada che va verso sud. Tuttavia, è importante notarlo La strada è stretta e richiede manovre per il passaggio di due veicoli. Per questo motivo l'opzione più consigliabile è quella di utilizzare mezzi di trasporto più agili come la moto, la bicicletta o semplicemente camminare. IL percorsi verdi 8, 10 e 11 Offrono sentieri che conducono al faro, permettendoti di goderti la bellezza naturale di Formentera durante il tuo viaggio in questo punto emblematico del sud. Se desideri maggiori informazioni su questi percorsi, puoi trovarle Qui.

faro di cap barbaria

fonte: formentera.es

Organizza la tua intera giornata a Formentera

In breve, nonostante Formentera offra una ricca varietà di luoghi da esplorare, È possibile godersi i punti più emblematici e le migliori spiagge in un solo giorno, immergendoti completamente nell'essenza dell'isola. Per ottimizzare il tuo tempo, ti consigliamo di seguire a percorso ben pianificato. Inizia presto con una visita alle baie idilliache, poiché tendono a riempirsi rapidamente. Successivamente, immergiti nella bellezza naturale del parco naturale di Ses Salines, continua con un pomeriggio di shopping nel vivace mercato di Mola e concludi la giornata con l'esperienza unica di guardare il tramonto dal maestoso faro di Cap Barbaria.

È fondamentale tenere presente che si sceglie il percorso ideale Dipenderà in gran parte dalla stagione in cui visiterai l'isola.. Durante l'alta stagione, è consigliabile concedersi più tempo poiché le strade e tutti i siti dell'isola tendono ad essere più affollati, il che può influire sui tempi di viaggio. Come ultimo consiglio, considera la possibilità di noleggiare una barca a Formentera per accedere a tutte le calette senza limiti di capacità. In questo modo avrai la libertà di esplorare le bellezze costiere di Formentera in modo più rilassato e senza le limitazioni che potrebbero presentarsi sulla terraferma.

Potrebbe piacerti anche

it_ITItalian