Itinerari

Ci sono due itinerari principali: Espalmador e Saona

Cala Saona

Esci a sinistra. Il vicino Caló de S’Oil (1), ancoraggio, primi bagni e abituarsi alla barca.
Successivamente, oltrepassa Punta de Sa Pedrera (2), piscine naturali, splendide calette per bagni e immersioni.
Seguire la direzione verso la Torre di Punta Gavina (3), raddoppiandola, appare la famosa Cala Saona (4), rifugio di magnifici yacht, una bellissima spiaggia con acqua cristallina. Troverai bar sulla spiaggia e ristoranti tipici con paella, sangria, ecc. Rispettate le boe gialle all’ingresso della spiaggia e ancorate.

Termina il percorso dopo un aperitivo o un pranzo in zona Punta Rasa (5), bellissime grotte.

S'espalmador

Uscita Sa Boca a destra, prendere le distanze dal Porto di La Savina, zona vietata dall’entrata e dall’uscita dei traghetti. Avvicinati alla spiaggia perpendicolarmente, verso la zona di Molí da Sal (6). Siamo nella famosa spiaggia di Ses Illetes (7), (8) parco naturale e lunga spiaggia. In queste aree contempleremo gli yacht da diporto più conosciuti al mondo.
Dopo il bagno, mangia o fai un aperitivo. Alla fine di Ses Illetes, c’è la Punta des Trucadors (9) con il passaggio tra le due isole, zona vietata dalle sue forti correnti, seguendo fedelmente il percorso segnalato, entrando nella spiaggia di S’Espalmador (10) rifugio per barche, splendida spiaggia (non ci sono bar). Ancora, fai un bagno, passeggia lungo la spiaggia paradisiaca e vai nell’entroterra seguendo l’unica palma dell’isola per goderti il ​​fango naturale (11).